FIN/EST data-art at Wild Mazzini

Exhibition of digital cartographies in Turin at Wild Mazzini gallery for the Torino Graphic Days 2019 – I’ll be present for the opening on September then 26th.

During the Torino Graphic Days, Wild Mazzini exhibited two cartographies I co-produced with Jesus at SPIN Unit about the digital footprint of Helsinki and Tallinn. We gathered all the possible open geographic data ever produced in Tallinn and Helsinki and went through a long process to select only those datasets that were common between the two cities. Among many, the most visibile are the urban noise data, tweets linked between the two cities and urban amenities and their popularity.

Both cartographies can be purchased in a limited series on Wild Mazzini.

More in Italian

Finest indica qualcosa di pregiato e raffinato, con un’accezione ampia si potrebbe genericamente tradurre con “migliore”, ma è anche l’acronimo utilizzato per indicare due stati, la Finlandia e l’Estonia (FIN/EST, appunto) e il loro sempre più attuale tentativo di integrazione urbana.

In occasione di In the city di Torino Graphic Days 2019,Wild Mazzini espone due mappe, rispettivamente di Helsinki e di Tallinn, che attraverso la trasfigurazione dei dati, raccontano visivamente quanto le due capitali abbiano in comune, nonostante i 90 km di Mar Baltico che le separa. In vista della progettazione del collegamento ferroviario sottomarino – parte delle Rail Baltica della rete TEN-T – le due città stanno infatti ragionando sulle caratteristiche delle proprie vite sociali, economiche e culturali, in un’ottica sinergica.

L’installazione, composte da due totem fotografici e due mappe, è frutto del lavoro di raccolta dati e visualizzazione elaborato da SPIN Unit, società diretta da Damiano Cerrone e composta da un team multidisciplinare di quindici professionisti provenienti da tutta Europa, che sviluppa progetti complessi, sulla scia dell’antica e prestigiosa tradizione cartografica.